IMBUTITURA E TRANCIATURA DI METALLI FERROSI E NON FERROSI COSTRUZIONE ATTREZZATURE E STAMPI

Azienda

La Stampinox Paderno nasce nel 1980 a Paderno Dugnano, a pochi km da Milano, come impresa specializzata nell’imbutitura, cioè nello stampaggio profondo a freddo dei metalli, in particolar modo dell’acciaio inossidabile. Nel 2001 acquisisce la Tramet, azienda che si occupa prevalentemente di tranciatura. In questo modo diventa un player completo nel mercato della lavorazione complessa dei materiali ferrosi e non ferrosi, in grado di rispondere non solo alle esigenze specifiche delle imprese di piccole e medie dimensioni, ma anche a quelle di grandi gruppi e multinazionali. I due stabilimenti oggi raggiungono un’ampiezza totale di 6.000 metri quadrati.
Nei suoi 35 anni di attività, la Stampinox Paderno ha sviluppato un know-how  basato su continua innovazione tecnologica e flessibilità. Il suo parco macchine, infatti, è stato sempre rinnovato e oggi conta un’ampia dotazione sia di presse meccaniche da 30 a 630 tonnellate, transferizzate e con linee automatiche di avanzamento coil, sia di presse idrauliche sino a 500 tonnellate. A questo si aggiunge un ufficio progettazione che si avvale della tecnologia CAD/CAM 2D e 3D e una attrezzeria all’avanguardia con macchine a controllo numerico per la creazione di qualsiasi tipo di stampo: a blocco, progressivo e a transfer.
Stampinox Paderno e Tramet operano con criteri di qualità e di attenzione all’ambiente. Oltre a poter vantare la certificazione ISO 9001:2000, uno dei due stabilimenti ha una copertura di impianti fotovoltaici che assicura la produzione di energia pulita oltre a un notevole risparmio energetico.